Cm Sicilia – L’Ottica Sottile si regala un Natale ad alta quota

Cm Sicilia – L’Ottica Sottile si regala un Natale ad alta quota

Con Sciacca i ragazzi di Enza Torre conquistano l’ottavo successo

Bel Successo per l’Ottica Sottile che nell’ultimo turno di campionato in programma prima della mini sosta Natalizia conquista l’ottava vittoria consecutiva e mantiene la vetta del campionato ad un turno dal giro di boa.

[AdSense-B]

Non è stato per nulla facile, comunque, conquistare il successo, in quanto la rinnovata e giovane formazione guidata dall’esperto Enzo Graffeo può contare su un buon roster, che trova nel veterano (nonostante sia un classe ’89) Andrea Roccazzella la punta di diamante.
La partita a tratti è stata gradevole ed ha più volte richiamato gli applausi a scena aperta del grande pubblico,grazie alle belle giocate fatte da entrambe i sestetti.

Andando alla cronaca, parte subito forte l’Ottica Sottile che grazie anche al servizio efficace di Trifilò prima e Accetta poi, si porta immediatamente in vantaggio di sei lunghezze (11-5).
Il tecnico ospite chiama immediatamente il time-out discrezionale, ed al rientro in campo, Sciacca rosicchia immediatamente lo svantaggio, per poi compiere di li a breve aggancio e sorpasso (18-20).
Barcellona appare un po’ contratta mentre la squadra ospite ha viceversa il grande merito di sbagliare poco o nulla e, nonostante l’Ottica Sottile riesca quasi a ribaltare nuovamente il risultato, sarà la formazione agrigentina a portarsi in vantaggio nel computo dei set.

Prontissima però è al cambio campo la reazione dei padroni di casa, che a partire dal secondo set, in maniera cinica ed ordinata, reciteranno nei rimanenti parziali un copione pressochè conforme, riducendo al minimo gli errori ed aumentando sia l’intensità in difesa che a muro.
Testimonianza di ciò è l’andamento del secondo parziale con il 25-15 con cui l’Ottica Sottile impatta il risultato,
A partire dal terzo set la squadra del Presidente Fazio a causa di un risentimento muscolare sarà costretta a fare a meno dello schiacciatore Gabriele Marchetta prontamente sostituito dal veterano Gitto.
Nei rimanenti due parziali cambierà poco il copione, con il terzo che si concluderà 25-20 per i gialloblu del Longano mentre nel quarto Mazzeo e soci chiuderanno set e partita sul 25-17.

Da sottolineare, ma non è una novità tra le due squadre, il bel clima di fair-play registratosi dentro e fuori dal campo, culminato con il reciproco saluto tra gli ospiti ed il pubblico a fine gara.

Barcellona così, chiude il 2016 in vetta al girone A di serie C. Un risultato importante che premia il grande lavoro che settimanalmente la formazione di Enza Torre svolge in palestra, ma che non consente in alcun modo di dormire sonni tranquilli, in quanto la classifica è ancora cortissima.
L’Ottica Sottile infatti si trova tallonata dal Partanna, che la segue ad appena una lunghezza di distanza e poi da Trinisi (19 punti) e da una sempre più cinica Medtrade che si trova in quarta piazza con 17 lunghezze.

C’è da sottolineare, inoltre, che nell’ultima uscita la squadra cara al Presidente Fazio ha dovuto oltretutto fare i conti con le assenze di Tumiati, Biondo e Marcini, ma l’Ottica Sottile può contare su un roster di qualità, che fortunatamente permette ad Enza Torre di avere più soluzioni.

Prima della sosta Natalizia però un ultimo impegno adesso attende l’Ottica Sottile prima del meritato mini-riposo.
Venerdì 23 dicembre alle ore 19.30 all’Aia Scarpaci andrà in scena il “replay” dell’ultima partita appena disputata con lo Sciacca che, a cinque giorni di distanza, sarà nuovamente ospite in terra Barcellonese per la gara (secca, la vincente accederà direttamente in semifinale) valevole per i quarti di finale di Coppa Sicilia.

Ottica Sottile Barcellona – Sciacca Curreri Carburanti 3-1
(23-25, 25-15, 25-20, 25-17)

Ottica Sottile Barcellona: Mazzeo, Marchetta, Saccà, Galdino, Trifilò, Di Lorenzo, Crisafulli, Quattrocchi, Gitto, Accetta, Di Luca (L). All. Enza Torre

Sciacca: Ribecca, Prestia, Ministeri, Montalbano, Burzotta, Ciaccio, Roccazzella, Galluzzo, Cannella, Sabella (L). All. Enzo Graffeo.

Arbitri: Molino e Patanè (CT)

COMMENTA:

Lascia un commento